Finanza auto

6mila capi d’abbigliamento sequestrati

Un controllo della Guardia di Finanza di Brescia ha portato al sequestro di 6mila capi d’abbigliamento non conformi alla legge, in due attività della città.

 

I capi avevano un’etichettatura non conforme alle normative europee e quindi considerati rischiosi per salute e sicurezza degli acquirenti. Una delle attività era gestita da un africano, mentre l’altra da un cittadino cinese. Le fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro l’intera merce “illegale”.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli