carabinieri notte fiume

22enne indiano ucciso in una sparatoria a Palosco

Si chiamava Amandeep Singh, 22enne di origine indiana, il ragazzo ucciso nella sparatoria avvenuta attorno alle 22.00 di domenica 10 settembre a Palosco. Anche il suo assassino sarebbe indiano.


Il caos si sarebbe scatenato intorno alle 22 di domenica, nei pressi di un palazzo di Via Papa Giovanni con una rissa violentissima che è poi degenerata in tragedia. Il giovane è rimasto gravemente ferito da un colpo di arma da fuoco, colpito da un proiettile alla spalla. Ricoverato in ospedale in condizioni disperate, è morto nella notte al Giovanni XXIII di Bergamo. Troppo gravi le ferite riportate: i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Non si registrano altri feriti: sulla vicenda indagano i carabinieri, che al momento mantengono il massimo riserbo. L’allarme sarebbe stato lanciato da alcuni vicini di casa: i residenti avrebbero segnalato più di un colpo di pistola.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare