Carabinieri rapina cellulare

18enne picchia i genitori per i soldi di alcol e cocaina

I Carabinieri di Capriolo hanno svolto delicate indagini sul conto di un giovane 18nne residente a Paratico, che, per ottenere il denaro necessario all’acquisto di alcool e cocaina, era solito minacciare di morte, picchiare e rubare i gioielli in oro dei suoi genitori.

Prima di rivolgersi ai militari, la coppia ha tentato di recuperare il figlio con l’aiuto dei servizi sociali, ma purtroppo, a partire dal giugno di quest’anno, il 18enne ha intensificato le richieste di denaro e le violenze; pochi giorni fa, i genitori esasperati hanno deciso di sporgere denuncia. In un’occasione il giovane ha picchiato la madre e poi si è impossessato della collana d’oro, ma non sono mancate esplicite minacce armato di coltello. Inoltre, presumibilmente con la mente annebbiata da alcool e droga, ha minacciato di morte una ragazza con la quale conversava sui social media. Accertati i gravi comportamenti, i carabinieri hanno deferito il giovane alla magistratura. Il giudice per le indagini preliminari di Brescia ha immediatamente emesso una misura di custodia cautelare, che ha spalancato le porte del carcere per il 18enne.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo