Wuhan, la città di 11 milioni di abitanti riparte

I residenti di Wuhan, epicentro del contagio, sono pronti a tornare alla normalità. Secondo le autorità cinesi, da più di due settimane non ci sono segnalazioni di nuovi malati da ricoverare. Inoltre, nella giornata di lunedì 6 aprile, per la prima volta dall’inizio dell’emergenza sanitaria nessun paziente infetto da coronavirus sarebbe morto in tutta la Cina. Rimangono i dubbi sull’attendibilità dei dati cinesi, ma d’altro canto le stesse incertezze si ritrovano nelle letture dei bollettini di Berlino, Londra o Madrid.  Diventa di conseguenza poco utile anche il sospetto che accompagna le dichiarazioni della Cina.

Quel che è certo è che da questo 8 aprile la gente di Wuhan potrà riprendere a viaggiare. Bisognerà esibire il “codice verde” sul proprio smartphone. Il verde si accende passando lo schermo del telefonino davanti a un codice QR che dà il via libera sanitario. Questo varrà per salire su un treno, su un aereo, ma anche per entrare in un negozio o in ufficio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli