Week end a casa: ciascuno faccia la sua parte

Il Sindaco della città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini, ha voluto ricordare a tutti i cittadini che i Decreti emanati dal Governo ci invitano con forza a restare a casa. “Le attività motorie all’aperto sono consentite, purché si sia soli – afferma il Sindaco Mondini – Voglio, però, sottolineare che tante persone sole fanno una follia e il divieto di assembramento riguarda anche luoghi di aggregazione all’aperto come il Lago Moro o la pista ciclabile: capisco che sia difficile, ma bisogna rimanere a casa”.

Un richiamo, quindi, a rispettare le disposizioni in ottica restrittiva, al fine di tutelare la salute di tutti. “Solo grazie allo sforzo e all’impegno di tutti, potremo far fronte a questa emergenza – continua il Sindaco – vi invito, pertanto, a vivere questa situazione con la maggior serenità possibile, ma rigorosamente in casa”. L’invito è rivolto a tutti, ma rimanere in casa è decisamente d’obbligo per chi è in quarantena per positività o per contatto con persona positiva. “A queste persone chiedo uno sforzo ulteriore: rispettare il divieto assoluto, poiché la loro circolazione aggraverebbe la situazione a danno di tutti”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli