basilica gandino di notte

Voci di Natale, il 21 dicembre concerto in Basilica

Un contesto suggestivo e grandi voci per un unico corale augurio. É in programma sabato 21 dicembre alle 20.45 nella monumentale Basilica di S.Maria Assunta a Gandino (Bg) il concerto “Voci di Natale”, organizzato dall’Atalanta Club Valgandino in collaborazione con il Comune e la Pro Loco locali. Si tratta di un appuntamento di alto profilo che vedrà protagoniste in un’unica serata ben tre formazioni corali: il coro “Nuove Armonie” e il coro femminile “Li Cantori Harmonici”, diretti da Cristina Belotti, ed il coro “Amici della Musica Sacra” guidato da Roberto Colleoni. La serata sarà arricchita dall’accompagnamento strumentale ad archi, sotto la direzione di Flavio Bombardieri e dagli organisti Luca Legnani e Pierangelo Pezzotta. Il ruolo di solisti, all’interno di un ricco programma che spazia fra le più celebri e raffinate melodie natalizie è stato affidato ai tenori Sergio Rocchi, Giovanni Brina, Francesco Lodetti ed al baritono Bruno Rota. La direzione artistica della serata è di Silvio Tomasini.
Il coro “Nuove Armonie”, nato nel 2003 nell’Istituto “Sacra Famiglia” di Martinengo, è composto da ragazzi e ragazze in età scolare. Nel 2016 è nato il Coro Giovanile, formato da allievi delle scuole superiori ed universitari. “Li Cantori Harmonici” è un coro femminile che spazia dal canto gregoriano al repertorio contemporaneo. Fondato nel 1984, ha ottenuto riconoscimenti a livello internazionale, quali il primo posto al concorso di Quartiano, la partecipazione alla rassegna di Montreaux e diversi concerti in Spagna. Si è anche aggiudicato il concorso per corali Daniele Maffeis a Gazzaniga. Vanta di aver avuto quale ammirato ospite ad un concerto presso S. Apollinare in Classe (Ravenna) il grande direttore d’orchestra Zubin Metha. Il coro degli Amici della Musica Sacra è un’apprezzata formazione dedita al repertorio classico e tradizionale. Nell’aprile 2018 sono stati brillanti protagonisti proprio a Gandino della prestigiosa elevazione che ha celebrato il Bicentenario delle Suore Orsoline. Come tradizione il concerto “Voci di Natale” punta a raccogliere fondi da destinare ad un’iniziativa di solidarietà. In particolare le offerte di quest’anno saranno destinate alla copertura dei costi residui relativi al restauro della Croce di Corno, in memoria del volontario Lorenzo Rottigni, morto improvvisamente nel 2018 e per quarant’anni vicepresidente dell’Atalanta Club Valgandino.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli