violoncello di ghiaccio

Violoncello di ghiaccio in Presena

Un violoncello realizzato con il ghiaccio del Presena sta per intraprendere un viaggio attraverso tutta Italia che lo porterà fino alle acque del Mediterraneo. A suonare questo specialissimo N-ICE-LLO sarà Giovanni Sollima, musicista di fama mondiale, con l’obiettivo di far riflettere sull’importanza dell’acqua a livello planetario.

Proprio in questi giorni sul Ghiacciaio Presena, mentre gli sciatori si godono le piste, l’artista statunitense Tim Linhart – artista unico al mondo nel suo genere – sta lavorando alla realizzazione del violoncello di ghiaccio: «La mia passione per il ghiaccio è nata nel New Mexico, da dove provengo: anche lì ci sono montagne imponenti proprio come qui da voi, e mi è venuta la curiosità di provare a scolpire questa materia. Poi mi sono specializzato nella scultura degli strumenti musicali, dal più semplice che è il tamburo a quello più difficile che è l’organo a canne, ed ho scoperto che hanno un suono molto bello. Il ghiacciaio Presena è il posto ideale per realizzare i miei strumenti di ghiaccio, ci vedrei bene un concerto con tutta un’orchestra di ghiaccio!».

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare