Vietato raggiungere Valbondione in auto

Vietato recarsi in montagna nel Comune di Valbondione, per attività fisica o motoria: non si potrà raggiungere il paese in automobile, ma solo a piedi o in bicicletta, lasciando l’auto fuori dal confine comunale.

Lo stabilisce un’ordinanza della sindaca Romina Riccardi che a causa del notevole flusso non gestibile di persone in paese, dato che queste presenze potrebbero favorire la diffusione del coronavirus e non avendo avuto chiarimenti dalla Regione su come gestire il flusso degli escursionisti, notando che i parcheggi comunali in questi giorni erano occupati da moltissime auto di gitanti, ha emesso l’ordinanza che copia quelle di ben 80 sindaci su 88 (il dato è riferito alla provincia di Lecco) che hanno preso questa drastica decisione proprio a causa della invasione di turisti. Gli agenti della polizia municipale saranno presenti per controlli mirati ai confini di Valbondione, in contrada Fiumenero, bloccando le auto di escursionisti o di chi intende fare sport e che ha inteso la minima libertà di movimento come un via libera a tutte le escursioni, passeggiate e addirittura gite di gruppi familiari.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli