Ventenne aggredisce l’autista di un pullman per avergli chiesto di indossare la mascherina

Aggressione ad Albino, alla stazione TEB, dove venerdì 30 ottobre l’autista 52enne di un pullman è stato colpito alla nuca da un pugno sferratogli da un ragazzo, un 20enne di Parre, per avergli domandato di indossare la mascherina. L’episodio è stato fortunatamente mediato e non è sfociato in altro, ma a seguito di esso è scoppiata la polemica da parte di chi chiede maggiori controlli sui mezzi pubblici anche verso chi, come l’autista, è stato aggredito mentre stava svolgendo il suo lavoro. A farsi portavoce di queste richieste il consigliere provinciale della Lega Nord, Alberto Ongaro, che ha chiesto maggiori controlli anche tramite l’impiego di guardie giurate.

L’auspicio, ha spiegato il consigliere, è che la Prefettura tenga in considerazione questi continui atti di violenza e pianifichi controlli costanti su tutti i mezzi pubblici. Il 20enne trasgressore, a seguito di accertamenti da parte dei Carabinieri di Clusone, è stato denunciato e gli stata commiata la sanzione amministrativa prevista per non aver indossato la mascherina su un mezzo di trasporto pubblico.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli