topicida

Veleno e gabbiani morti: a Desenzano scattano le indagini

Due carcasse di gabbiani sono state ritrovate nella giornata di ieri dai volontari del Wwf di Bergamo-Brescia nelle vicinanze della spiaggetta a ridosso della Cascina De Asmundis, a Desenzano. Nelle scorse ore è stata rinvenuta anche una folaga, ancora viva, ma in pessime condizioni.   Per comprendere lo strano fenomeno di moria di grossi volatili sono scattati i sopralluoghi da parte degli stessi animalisti e dai tecnici di Ats. Nelle vicinanze della spiaggetta è stato ritrovato un ingente quantitativo di bustine verdi e rosse, identificabili come veleno per topi ed il sospetto che sia stato tale contenuto a far morire i volatili, si fa sempre più vivo, soprattutto per il fatto che le buste paiono rotte (forse sono stati gli stessi uccelli a beccarle, danneggiandole). Ora si attende il risultato degli esami per capire se siano tali buste le responsabili dell’accaduto. Gli agenti della Polizia Locale di Desenzano hanno segnalato l’episodio alla Procura per tutte le disposizioni del caso.

 

Immagine del Giornale di Brescia

Condividi:

Ultimi Articoli

Operazione contro traffico di droga in Europa

Operazione contro traffico di droga in Europa

Dalle prime ore della mattinata odierna, il Servizio Centrale d’Investigazione sulla Criminalità Organizzata e il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Brescia della Guardia di Finanza,