Variante di Zogno, ecco il bando Lavori al via entro un anno

Infrastrutture Lombarde ha pubblicato il bando per il progetto, scadrà il 5 ottobre.

Nel giorno in cui Renzi ci sommerge di fumo parlando del Ponte sullo stretto di Messina, la Lombardia, continuando a fare fatti concreti, fa ripartire i lavori della variante di Zogno“. Lo annuncia l’assessore regionale Alessandro Sorte, spiegando che Infrastrutture Lombarde ha appena pubblicato il bando (scadrà il 5 ottobre) per la progettazione della variante di Zogno.

“Aldilà della polemiche – ha aggiunto Sortenoi siamo riusciti a trovare i 31,5 milioni di euro che mancavano per il completamento dell’opera e Ilspa ha continuato a lavorare e, in tempi record, ha pubblicato il bando. Le ruspe, dunque, potranno riprendere i lavori entro un anno“.

“Mentre Renzi spende per progetti senza senso e che non servono neanche al sud – ha concluso Sorte – noi proseguiamo nel lavoro per rendere ancora più infrastrutturizzata la nostra Regione e gli chiediamo 10 miliardi di euro e un ‘Patto per la Lombardia’, il vero traino del Paese”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in