Valtellina protagonista con tante proposte.

Presentate al Belvedere di Palazzo Lombardia le novità della stagione invernale 2022-2023, a partire dalla riapertura degli impianti sciistici, gli eventi sul territorio e le opere di restyling in vista dei Giochi Invernali Olimpici e Paralimpic Milano Cortina 2026.

Sono intervenuti all’evento Daniela Santanchè, ministro del Turismo, Attilio Fontana, governatore della Lombardia, Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda.

Attilio Fontana ha affermato che “Regione Lombardia ha riconosciuto nel turismo uno degli asset principali per il suo sviluppo. E tale e tanta è la nostra attenzione per questo comparto fondamentale della nostra economia che investiamo risorse, energie, strutture per fare in modo siano sempre le migliori”.

“Davanti a noi – ha detto ancora Fontana – ci sono due grandi eventi che certamente contribuiranno ad incrementare l’attrattività delle nostre montagne. Nel dettaglio: i Master Games del 2024 e, due anni dopo, le Olimpiadi invernali-Milano Cortina 2026. Ci arriveremo con tutto quello che serve in termini di servizi, collegamenti, trasporti, per fare un’ottima figura a livello internazionale”.

Presenti all’incontro anche gli esponenti dei territori: Graziano Pennacchio, amministratore delegato di Visit Brescia, Lucia Simonelli, project manager di Valtellina Turismo; Christophe Sanchez, amministratore delegato di Visit Bergamo e Leonardo Cesarini, direttore commerciale di Trenord per la presentazione dei treni della neve.

Tante le esperienze da vivere tra sport, cultura, wellness e gastronomia, proposte dalle diverse località montane, dalla Valtellina alle Valli Bergamasche e Bresciane fino all’area di Lecco e Como

Livigno e Bormio saranno le grandi protagoniste delle Olimpiadi Invernali 2026

Il comprensorio di Livigno, che ha aperto gli impianti dal 28 ottobre per lo sci di fondo e dal 3 dicembre per tutti gli impianti di risalita, ospiterà in questa nuova stagione tutte le gare di freestyle. Oltre ai campi gara ci sarà una Medal Plaza dove si svolgeranno tutte le cerimonie ufficiali di premiazione.

“La Valtellina è la meta bianca perfetta per vivere la magia della neve – questo il commento di Lucia Simonelli, project manager di Valtellina Turismo – con una offerta che spazia dallo sci alle ciaspole e sci di fondo fino allo sleddog e snowkite, oltre all’offerta integrata Treno della Neve che unisce il piacere del viaggio al fascino della neve. Ma la Valtellina significa anche una enogastronomia di eccellenza e una offerta culturale di grande livello”.

Tra gli eventi sportivi più importanti si segnalano, la gara gran fondo Sgambeda lo scorso 18 dicembre e la World Rookie Fest / Sunrise Mattias il 21 gennaio 2023.

A Santa Caterina Valfurva, dal 28 a 29 dicembre la Coppa del Mondo Fis Sci Alpino – Discesa Libera e Super G. E il 17 gennaio accoglierà invece le gare di Skimo (sci-alpinismo) che per la prima volta nella storia diventa disciplina olimpica.

Il Comprensorio Aprica presenta un nuovo Museo dello Sci, con centinaia di paia di questo strumento e antiche attrezzature che raccontano la storia del mondo sciistico. Tra le novità di Madesimo, c’è Homeland. Il programma che intende offrire a tutti, dal neofita allo skialper gia` con esperienza, una serie di opportunita` da vivere sulle montagne circostanti il villaggio alpino di Montespluga.

Il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco, ha tra le novità il Treno della Neve (treno navetta + ski pass o treno navetta + ciaspole); il progetto In Bici sulla Neve (nuovi percorsi con le FatBike); un potenziamento dei percorsi per ciaspole e infine la manifestazione ‘Mogulscamp’ e la ‘Coppa del Mondo Free style ski’ il 10 e l’11 febbraio.

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Ultimi Articoli

Uniti contro il bullismo

Uniti contro il bullismo

Martedì 7 febbraio 2023 alle ore 10, il campo sportivo dell’Oratorio di Cazzano S.Andrea ospiterà un evento unitario con la partecipazione di parroci e sindaci

Una Guida al trapianto di fegato

Una Guida al trapianto di fegato

La Guida al Trapianto di Fegato è una risorsa creata dall’Associazione Amici del Trapianto di Fegato di Bergamo (AATF), che include due opuscoli (101 domande