Cerca
Close this search box.

Vaccini anti Covid-19: da lunedì 1° marzo si parte anche alla Fiera di Bergamo

Da lunedì 1° marzo l’attività vaccinale rivolta agli ultraottantenni della zona di Bergamo si svolgerà anche in Fiera (Via Lunga – padiglione B). L’ingresso dell’utenza avverrà dall’ingresso principale.

Si prevedono, per la prossima settimana, 360 utenti al giorno da lunedì a sabato, dalle 8.30 alle 14.30. La programmazione a seguire dipenderà dalla disponibilità dei vaccini.

La Fiera sarà una sede in più nella campagna del Papa Giovanni XXII dedicata agli over 80I, in aggiunta all’Ospedale di Bergamo (dove si vaccina la domenica), l’Ospedale di San Giovanni Bianco (dove si vaccina il giovedì e venerdì) e il PreSST di Sant’Omobono Terme (dove si vaccina il lunedì e il mercoledì). La sede in cui recarsi è chiaramente indicata nell’SMS che le persone ricevono con la conferma dell’appuntamento.

Nella giornata di giovedì 25 febbraio hanno iniziato la loro attività anche le équipe mobili, composte da operatori del Papa Giovanni che si recano all’interno di residenze per disabili e psichiatriche con ospiti non trasportabili per vaccinarli direttamente in sede.

Ad oggi il Papa Giovanni ha gestito 21 mila dosi di vaccino: più di 15 mila quelle somministrate e più di 5 mila quelle distribuite agli spoke.

Gli operatori del Papa Giovanni XIII sono già al lavoro: Gigi Daleffe, Coordinatore del Presidio Medico Avanzato Fiera, sta seguendo l’allestimento dei locali, Simonetta Cesa Direttore delle Professioni Sanitarie e Sociali e Giulia Bombardieri, Responsabile della Gestione del Presidio Temporaneo, del Presidio di San Giovanni Bianco e dell’attività ambulatoriale stanno coordinando la parte sanitaria.

Condividi:

Ultimi Articoli

88 anni dell’Avis di Bergamo

Mattinata ricca di appuntamenti per celebrare la ricorrenza dell’88° anniversario dell’Avis Comunale di Bergamo quella di oggi, sabato 24 febbraio: il programma delle iniziative ha visto lo svolgimento,

Neve in abbondanza sulle nostre montagne

La neve sta scendendo copiosa sulle nostre montagne. La precipitazione tanto attesa nelle località sciistiche ha cominciato a concretizzarsi  ieri sera per poi continuare per