Utilizzata con successo una maschera subacquea all’Ospedale di Lovere

Lunedì mattina, su un paziente ricoverato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Lovere, è stata sperimentata ed utilizzata con successo una maschera subacquea, opportunamente modificata per poter essere funzionale in interventi di ventilazione meccanica. Questa straordinaria opera è stata resa possibile grazie al lavoro e allo spirito di iniziativa di un ingegnere bresciano di 35 anni, esempio per il mondo intero di creatività, abnegazione ed ingegnosità del popolo italiano, che ancora una volta si manifesta soprattutto nei momenti di grande difficoltà come quello che stiamo vivendo.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Intensa l’attività per la sanità camuna

Con riferimento alle misure attuative dirette al “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID -19”, , l’ASST ha adottato ulteriori specifiche misure. Esse rappresentano concretizzazione,