università bergamo unikids

Uni.Kids per scoprire l’Universita’ sin da piccoli

Nel ricco cartellone di eventi organizzati per celebrare il suo 50° anniversario di fondazione, l’Università degli Studi di Bergamo ha voluto pensare anche ai più piccoli con Uni.Kids, ciclo di incontri alla scoperta di libri, cinema, luoghi e tradizioni, creati per avvicinare al mondo accademico le famiglie, ma soprattutto gli “studenti di domani”.

“La conoscenza e la cultura – sottolinea il Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini – sono i tasselli della crescita individuale e collettiva, fattori di sviluppo della comunità. Il riscontro più che positivo da parte dei bambini, la partecipazione vivace e attenta di questi studenti di domani agli appuntamenti di Uni.Kids che si sono tenuti fino ad oggi è simbolo di un’“alleanza” tra comunità universitaria e bambine e bambini a testimonianza da un lato che l’Università è un’opportunità accessibile a tutti e dall’altro che la ricerca, la crescita della conoscenza, la scoperta ci possono accompagnare lungo tutto il percorso della vita e contribuire a renderla migliore.”

Una serie di appuntamenti – in programma fino al 23 giugno e dall’8 settembre al 23 ottobre un secondo ciclo di incontri – pensati per stimolare la creatività e la curiosità dei bambini attraverso la scoperta dei luoghi e delle tradizioni del territorio, usando mezzi privilegiati per l’apprendimento infantile: il gioco e la narrazione.

Il professore di Storia Medievale dell’Università degli Studi di Bergamo Riccardo Rao, lunedì 11 giugno dalle 10.30 alle 12.30 guiderà un gruppo di piccoli esploratori attraverso luoghi storici di una Bergamo che non c’è più. Ma non solo, il docente si doterà di una delle mappe più antiche e meglio conservate della nostra città, quella di Alvise Cima, pittore, cartografo e decoratore vissuto a Bergamo nella seconda metà del Seicento.

Il tuffo nel passato proseguirà con i due appuntamenti del 16 e 23 giugno, dedicati alla riscoperta delle tradizionali maschere di Bergamo e della commedia dell’arte: “Smascheriamoci! Pomeriggio in compagnia delle maschere della commedia dell’Arte” e “Gioppino e compagnia bella!”, entrambi a cura della Prof.ssa AnnaMaria Testaverde, presso il Teatro di Sant’Andrea Via Porta Dipinta a Bergamo.

Sempre il 23 giugno i bambini potranno scoprire cosa sono “I libri porta”, grazie a un laboratorio a cura di moBLArte, organizzato presso il Chiostro di Sant’Agostino (Piazzale Sant’Agostino). Qui i piccoli partecipanti saranno condotti in un viaggio esplorativo, attraverso le soglie più belle di Città Alta, per poi tratteggiare porte e portali, ispirandosi al Metodo Munari.

Per il calendario completo delle iniziative: www.50unibg.it.

Gli eventi Uni.Kids, a ingresso libero e gratuito (massimo 20 bambini), prevedono sempre la partecipazione di un accompagnatore. La prenotazione è obbligatoria via mail all’indirizzo: prenotazioni@50unibg.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Clusone, la città dei balocchi

Sabato 4 dicembre in occasione della Notte Bianca, Comune di Clusone e Turismo Pro Clusone presentano “Clusone, la città dei balocchi“. A partire dal pomeriggio

Selvino, si avvicina il Natale

Dal 4 dicembre nel cuore di Selvino si accende Il Natale con Il Natale a 1000: mercatini tradizionali e iniziative natalizie per bambini e adulti