Una settimana da alpini

Una settimana con la penna nera è l’opportunità offerta dal campo scuola estivo organizzato dal Gruppo Alpini e dal nucleo Protezione civile di Almenno San Bartolomeo, con il sostegno di Tino Sana.

In questo periodo, per sette giorni, i ragazzi di quarta e quinta elementare e quelli di prima e seconda media stanno sperimentando la vita quotidiana degli alpini. Dalle tecniche di orienteering alle nozioni di soccorso di persone in difficoltà, dal corso di sopravvivenza alla “giornata del soldato”, le giovani “reclute” seguono un vero e proprio “addestramento” sotto forma di giochi didattici e formativi, agli “ordini” di istruttori adulti e qualificati. Alla base dell’avventura, come sempre, il piacere di stare insieme, fare squadra e imparare a rispettare e apprezzare le regole. Un’esperienza che è completata dal pernottamento in tenda, per immergersi a fondo nella natura. I ragazzi delle elementari concluderanno la settimana il 26 giugno, il giorno dopo partiranno quelli di prima e seconda media: fino al 3 luglio vivranno tra boschi e prati, da veri e propri aspiranti alpini.

L’assistenza sanitaria è garantita da una unione di volontari di tre ospedali: Papa Giovanni XXIII, Humanitas Gavazzeni e GIMC Ospedale da Campo Alpini (Sergio Rizzini). Inoltre è stato realizzato il PMA (postazione medica avanzata) dove i volontari a turno prestano servizio diretti e coordinati dal responsabile sanitario del campo il Dr. Nicola Gaffuri. Infine La colonna Mobile ANA della Regione Lombardia assieme all’Assessorato alla Protezione Civile della Regione Lombardia (Simona Bordonali) ha prestato tende, refettorio e bagni su container.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo