Frana casa Colombo

Una nuova frana su Riva di Solto che molti non hanno visto

Una frana di notevoli dimensioni è scesa nella val Terlera a picco sopra Riva di Solto occupando interamente la proprietà di una famiglia in via papa Giovanni: distrutti gli orti e le coltivazioni, distrutto il pollaio e minacciata l’abitazione, ma anche le case sottostanti.

La frana di circa 14.000 metri cubi di massi di diverse dimensioni, molti di quali di qualche metro cubo, è scesa nella serata di domenica 27 quando in zona imperversava un forte temporale. La valletta era già stata oggetto di intervento da parte dello Ster che aveva realizzato, nel passato, alcune opere civili di protezione della sponda idrografica destra della valletta, quella dalla quale è scesa anche l’ultima frana. Il terreno sottostante in parte è del demanio e in parte di una famiglia che lo ha ampiamente coltivato e bonificato, con orti, giardini, pollaio e piante da frutto. Dopo un centinaio di metri, il torrente arriva al lago, scendendo a precipizio verso il centro storico, dove è irregimentato in un tombotto. Sulla cresta da cui è scesa l’ultima frana, stando ai sopralluoghi effettuati in queste ultime ore anche da parte di geologi incaricati dalla proprietà privata della casa, pare vi siano ancora grandi rime di frattura nel terreno che, se dovessero aprirsi, il materiale che cadrebbe a valle provocherebbe un disastro sia sul paese di Riva che sulla litoranea.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli