Carabinieri 21 640x360

Un’altra condanna per le armi da guerra

Erano tutte autentiche e tutte funzionanti le armi da guerra che avevano in casa i quattro collezionisti arrestati nell’autunno del 2018.

E anche l’ultimo processo a carico dei quattro si è concluso con una condanna, quella a 2 anni e 8 mesi emessa dal Tribunale si aggiunge a quelle comprese tra i 4 anni e 6 mesi e i 3 anni e 6 mesi che gli altri tre imputati hanno patteggiato nei mesi scorsi. In momenti diversi, ma tutti ravvicinati tra loro, i carabinieri coordinati dal pm Ambrogio Cassiani, tra Rovato, Darfo Boario, Montichiari e Novara hanno sequestrato armi e munizionamenti che al mercato nero avrebbero fruttato diverse decine di migliaia di euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli