Tragedia nel Bresciano: travolto da una ruspa, lascia la moglie e due figlie

L’incidente mortale è avvenuto ieri mattina, quando Cristian Gritti è sceso dal suo camion. Proprio in quel momento una ruspa ha ingranato la retromarcia, travolgendolo. Il 42enne di Carobbio degli Angeli si trovava sul posto di lavoro, a Cazzago San Martino (BS).

Dalle ricostruzioni dei Carabinieri è emersa una scena agghiacciante: il conducente della ruspa non si sarebbe immediatamente accorto dell’incidente e solo una volta sceso dal mezzo si sarebbe reso conto dell’incidente, alla vista del collega in un lago di sangue. L’uomo ha immediatamente chiamato i soccorsi ma ogni tentativo di rianimarlo è risultato vano: Cristian è morto sul colpo. Marito e padre di famiglia, Gritti lascia la moglie Sara e le figlie Aurora e Maria Tina, di 7 e 10 anni, i genitori e il fratello che era con lui in cantiere al momento dell’incidente.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli