hospital arte piario

Torna “Hospital’Arte”

Tutto pronto per la 9a edizione, di «Hospital’Arte», manifestazione promossa dal centro diurno disabili «L’Ippocastano», gestito dalla cooperativa «Seriana 2000», con la collaborazione dell’Asst Bergamo Est e di don Damiano, cappellano del nosocomio dell’ alta Valle Seriana e da diversi volontari.

L’ appuntamento, seguitissimo nelle passate edizioni, che trova spazio nel bellissimo parco dell’ Ospedale Antonio Locatelli di Piario. Il tema centrale della manifestazione quest’anno è l’armonia tra l’uomo e il Creato, tra uomo e uomo. «Lo spazio verde del Locatelli – scrivono gli organizzatori – sabato 13 maggio (il 20 in caso di maltempo) si colorerà di pittori, scultori, musicisti, artisti di strada, associazioni naturalistiche e non, e soprattutto di tanta gente pronta a regalare sorrisi, leggerezza, e condivisione a tutti coloro che varcheranno il cancello dalle 9,30 alle 18». Negli ultimi anni è cresciuta la presenza dei visitatori, provenienti dalla Bergamasca, dal Bresciano e anche da Milano. Tante le scolaresche che hanno comunicato la loro presenza a «Hospital’Arte 2017». Accanto alle opere in mostra si potranno ammirare quelle degli ospiti del centro diurno disabili: «Uomini e donne straordinari – dicono gli organizzatori –, con cui condividiamo cinque giorni la settimana tante risate, piccoli e grandi momenti di difficoltà e una quotidianità che ha un forte sapore familiare». La manifestazione vuol anche essere una sfida, con la quale «utilizzando la natura, le bellezze e l’arte si favorisce l’integrazione delle persone con disabilità grazie a un clima in cui, semplicemente, ci si può fermare a respirare insieme, condividendo emozioni, osservando, ascoltando e gustando i momenti creativi di cui sono fatti e in cui tutti siamo immersi».

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli