Torna Creattiva: la fiera nazionale delle arti manuali a Bergamo

Da giovedì 30 settembre a domenica 3 ottobre 2021, dalle 9.30 alle 18.30, la Fiera di Bergamo torna ad ospitare l’edizione autunnale di ‘Creattiva – Fiera Nazionale delle Arti Manuali’, l’atteso appuntamento con il mondo della creatività organizzato da Promoberg.

Per le appassionate e gli appassionati centinaia di espositori, provenienti da tutta Italia e dall’estero, dedicati a bigiotteria e perline, cucito creativo, decorazione, pittura, découpage e miniature, ai lavori a maglia, alle macchine per cucire, al ricamo e al merletto, al feltro e alla ricchissima gamma di filati, lane e tessuti, alla lavorazione del legno. E ancora oggettistica country, paste modellabili, ceramiche, patchwork, quilting, saponi, stencil, tessuti, vetro e tanto altro. Oltre alla parte espositiva distribuita su uno spazio di 16mila metri quadrati anche corsi e dimostrazioni: espositori, associazioni, creative ed esperte del variegato mondo del ‘fai da te’ e dell’hobbistica sono pronte a coinvolgere i visitatori, che giungono ogni anno alla Fiera di Bergamo per carpire i segreti delle arti manuali, conoscere nuove tecniche e perfezionare le proprie.

“L’edizione autunnale di Creattiva torna a Bergamo con la tradizionale esplosione di creatività e di nuove idee che da sempre porta con sé questo appuntamento – commenta Fabio Sannino, Presidente di Promoberg La manifestazione è uno degli eventi di punta della Fiera di Bergamo, ideato qui oltre dieci anni fa e molto partecipato da un pubblico femminile ma non solo. Creattiva è infatti diventata ormai una tradizione per tantissimi espositori impegnati nei più variegati settori del ‘fai da te’ e dell’hobbistica, veri artigiani della creatività che ad ogni edizione propongono nuovi materiali e nuove tecniche. È un appuntamento che stimola la fantasia come pochi altri, tanto che è diventato un format di successo che siamo riusciti anche quest’anno a portare in altre città d’Italia. Dopo i duri mesi caratterizzati dalle restrizioni per contrastare il Covid-19 ci voleva un momento distensivo in cui poter tornare ad occuparsi con maggiore serenità delle proprie passioni e soprattutto a condividerle con altre persone in piena sicurezza: è la quarta manifestazione in un mese ospitata negli spazi della Fiera di Bergamo, che grazie alle misure di sicurezza adottate può guardare avanti con fiducia e progettare l’attività dei prossimi mesi”.

Creattiva è organizzata da Promoberg supportata dai partner Banco BPM Credito Bergamasco e Intesa Sanpaolo.

I NUMERI DI CREATTIVA. Sono ben 175 gli espositori totali presenti a Creattiva 2021, provenienti da 14 Regioni d’Italia e da 8 paesi esteri. Protagonista la Lombardia: dei 94 espositori della regione 35 sono bergamaschi. Seguono i 19 provenienti da Milano, e i 13 dalla vicina provincia di Lecco. Sette espositori provengono da Varese e altrettanti dalla provincia di Monza-Brianza, ma non mancano anche le rappresentanze di Brescia (6), di Cremona (4) e di Como (3).

Tra le altre regioni italiane spiccano i 26 espositori da 5 province del Veneto, ma anche gli 11 dell’Emilia-Romagna e i 9 del Piemonte. Seguono la Toscana (6 espositori presenti in Fiera), la Campania (4), l’Umbria, il Lazio e le Marche (3), la Liguria (2) e infine l’Abruzzo, il Friuli-Venezia Giulia, la Puglia e il Trentino-Alto Adige (1).

Sono presenti anche 10 espositori provenienti dall’estero: 2 dalla Francia e altrettanti dalla Spagna, oltre a Germania, Polonia, Malta, Svezia, India ed Ecuador (1 per paese).

Quella di Creattiva è ormai una lunga avventura, cominciata nel 2008 proprio al Polo Fieristico di via Lunga: l’evento è nato qui ed è sempre stato organizzato da Promoberg, la società che gestisce la Fiera di Bergamo, ma, grazie al grande successo della kermesse, il marchio Creattiva è riuscito a raggiungere le più importanti fiere della Penisola trasformandosi così in una manifestazione di carattere nazionale. Le due edizioni bergamasche – primaverile e autunnale – del 2019 hanno registrato 70 mila visitatori e circa 300 espositori ciascuna. Nel 2020 Creattiva si è svolta ad ottobre (nella breve pausa dalle restrizioni per contrastare la diffusione del Covid-19) e per la prima volta al Brixia Forum di Brescia (15 mila visitatori e 150 espositori), dal momento che il Polo Fieristico bergamasco era stato trasformato prima in ospedale da campo e poi in centro vaccinale a supporto del territorio. Quello del 2021 è un ritorno a casa per Creattiva, completamente in presenza e in piena sicurezza per espositori e visitatori. Da Bergamo, Creattiva raggiungerà Napoli (Mostra d’Oltremare) dal 12 al 14 novembre, ma soprattutto sbarcherà per la prima volta a Roma (RagusaOff) dal 19 al 21 novembre.

I CORSI E LE DIMOSTRAZIONI. Creattiva non è solo un grande spazio espositivo, ma un luogo in cui i visitatori hanno l’opportunità di entrare in contatto con i materiali, di apprendere dal vivo le tecniche e di creare con le proprie mani nuovi e personali capolavori. È possibile farlo attraverso le numerosissime attività che da sempre costituiscono il fiore all’occhiello di Creattiva, pensate per coinvolgere espositori e visitatori: si dividono in corsi (durante i quali i visitatori realizzano essi stessi i progetti proposti dagli espositori) e dimostrazioni (attività più veloci durante le quali gli ospiti assistono all’esecuzione da parte degli esperti).

I corsi e le dimostrazioni di Creattiva sono gestiti direttamente dai singoli espositori, che stabiliscono temi, orari, costi e modalità di partecipazione. L’elenco completo di corsi e dimostrazioni è consultabile sul sito fieracreattiva.it, dove è possibile conoscere per ogni evento la data e il luogo di svolgimento, insieme ai contatti degli espositori che lo organizzano per informazioni più dettagliate o anticipazioni.

Variegato il panorama delle proposte: si va dal taglio stoffe all’uso dei cartamodelli fino alle dimostrazioni di wire (avvolgimento di filo metallico) e ceramica, dalle dimostrazioni di utilizzo di macchine per cucire a quelle per l’attrezzatura patchwork. Si parlerà di decorazioni per il Natale ormai vicino, ma anche di pantografia, così come degli orologi decorati a mano su tavola di legno. E poi ancora di bottoni e collane, di tecniche di calligrafia, di colorazione e velina oltre che di tutto ciò che riguarda il mondo della merceria ago e filo.

Il programma della manifestazione è disponibile sul sito dedicato www.fieracreattiva.it

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare