Torna a Leffe la Fiera di San Michele

Un ritorno atteso e festante, per un appuntamento tradizionale che coinvolge l’intera comunità. In occasione dei festeggiamenti liturgici per il patrono, torna domenica 26 settembre la tradizionale Fiera di San Michele.

Sin dalle prime ore del mattino attorno a Piazza Libertà e nelle vie vicine verranno allestiti banchi di vendita e bancarelle, utili a proporre alla clientela i generi commerciali più in voga, ma anche prodotti di artigianato e specialità gastronomiche. Non mancherà il supporto delle associazioni di volontariato, così come la regia dell’Amministrazione Comunale, che ha predisposto i piani necessari legati alle prescrizioni per la pandemia Covid 19.

“La Fiera è un momento di festa condivisa – conferma la delegata al commercio Emanuela Bosio – per la quale abbiamo coinvolto anche gli esercizi commerciali del paese. I negozi resteranno aperti per l’intera giornata ed hanno concertato di proporre lo “Sbarazzo”, con tante nuove prodotti e tantissime occasioni a prezzi promozionali”. In questi giorni a Leffe si ricorda fra l’altro la creazione, avvenuta esattamente 50 anni fa, della nuova piazza, creata con l’abbattimento dell’antico stabile un tempo collocato dinnanzi alla chiesa parrocchiale di San Michele. Una scelta allora dettata dalle esigenze di mobilità della ruggente industria tessile, che costituisce una pagina di storia locale unanimemente ricordata.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare