Torbiere: un convegno sul turismo ambientale

70 partecipanti, a rappresentanza di diverse strutture ricettive, Tour Operator e Pro Loco del territorio sebino – franciacortino, hanno preso parte alla mattinata di workshop proposto al Centro Accoglienza Visitatori delle Torbiere del Sebino.

Un convegno organizzato dall’ente Riserva e dalla Comunità Montana del Sebino Bresciano, con l’obiettivo multiplo di creare consapevolezza in merito alle opportunità offerte da un turismo responsabile ed educare quindi agli accorgimenti operativi e quotidiani che rendono l’attività dell’operatore turistico maggiormente sostenibile, instaurare un rapporto di co-marketing tra Riserva delle Torbiere e strutture ricettive, e illustrare come una struttura turistica possa contribuire a promuovere il territorio e, allo stesso tempo, creare un’esperienza indimenticabile per i turisti. I lavori sono stati aperti da Emma Soncini, presidente del Consorzio, Paola Pezzotti, presidente della Comunità Montana, e da Riccardo Venchiarutti e Gianpietro Ferrari, sindaci di Iseo e Cortefranca. Ivan Bonfanti, direttore delle Torbiere, ha parlato del progetto “Natura 2000, aree protette e marchio servizi eco turistici”; la Marketing Specialist Patrizia Menchiari ha trattato l’argomento “Marketing Territoriale per gli operatori: comunicare il territorio”; Ramona Tocchella, Vicepresidente di Clarabella, ha portato l’esempio della Cooperativa come turismo virtuoso di successo. Infine, alla Tavola Rotonda – moderata dalla Soncini – hanno preso parte l’onorevole Stefano Maullu (Eurodeputato al Parlamento Europeo), Antonella Songia (Responsabile U.O. Riserve e Monumenti Naturali di Regione Lombardia), Eleonora Rigotti (Presidente Brescia Tourism), Alessandra Morandi (Presidente Terranostra), Gianluigi Vimercati (Presidente Agriturist) ed Adriano Baffelli (Presidente Fondazione Franciacorta).

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli