Tirano, Morbegno, Edolo di nuovo assieme

In occasione del centenario della 1° Guerra mondiale e nel 130° anniversario del Battaglione Edolo, si vuole ricordare il 5° Reggimento Alpini  con il Raduno dei suoi tre gloriosi Battaglioni Edolo, Morbegno e Tirano (la Triade), dal 20 al 28 agosto a Edolo.          

Il Gruppo Alpini Edolo si è fatto promotore nel coinvolgere le varie Associazioni ed organizzare questa prima manifestazione ospitata a Edolo nel mese di agosto 2016. Una Mostra storica viene inaugurata il giorno 20 e il 21 segue una importante celebrazione in suffragio del Beato Don Gnocchi.  Dal 24 al 28 si svolgono in continuità gli eventi del Raduno.

Edolo Morbegno Tirano – Alpinità insieme
Programma Generale – Agosto 2016

Sabato 20 – Inaugurazione Mostra storica “Dal 1872 le 3 Penne si raccontano”

Domenica 21 – S.Messa di suffragio- Chiesetta alpina Beato C.Gnocchi – Alpe Mola

Mercoledì 24 – Presentazione libro “La Guerra bianca” di C.E.Gadda – Base militare

Giovedì 25 – Presentazione “Le portatrici carniche; valori della gerla”- Base militare

Venerdì 26 – Apertura della Manifestazione
Arrivo Delegazioni Nato e Rappresentanze Truppe Alpine
Alzabandiera- Ricevimento in Comune – Canti dalla Trincea

Sabato 27 – Trekking militare-sportivo “ScarpaMolando” – Edolo > Alpe Mola
Inaugurazione Targhe commemorative – Ple. Orobica
Visita Trincee Turìcla – Chiesetta alpina Beato C.Gnocchi – Agriturismo
Cena Alpina- MusicAlpina in piazza – Serata musicale, Coro Julia

Domenica 28 – Sfilata – Lanci Paracadutisti – Interventi Autorità – S.Messa
Pranzo Alpino
Chiusura della Manifestazione

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché