unnamed

Tierra! sbarca ad Almenno S. Salvatore Ecco «Il ragazzo che amava gli alberi»


Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano è la proposta culturale promossa e organizzata dai Sistemi Bibliotecari dell’area di Dalmine e di Ponte San Pietro. Questa è la 3^ edizione. E’ iniziata il 3 febbraio e si conclude il 3 giugno. Più di 50 appuntamenti in 25 comuni. Spettacoli teatrali, incontri con scrittori, giornalisti o studiosi, corsi, laboratori creativi, iniziative ecologiche e momenti conviviali per adulti e bambini. E’ una buona opportunità per i comuni per portare nei paesi eventi culturali di qualità a costi sostenibili. “Tierra” propone interessanti temi di riflessione sull’ambiente, sui problemi sociali del nostro tempo e sull’economia in modo leggero attraverso il teatro, la musica, il racconto e le attività per bambini e famiglie.

E per il ciclo Tierra! ad Almenno San Salvatore si terrà sabato 11 marzo, alle ore 21.00, presso l’Auditorium della Scuola dell’Infanzia Parrocchiale in Via San Cristoforo, lo spettacolo “Il ragazzo che amava gli alberi”. Il testo dello spettacolo è basato su una vicenda realmente accaduta. Nella scuola media “Falcone/Borsellino” c’è un ragazzo: Rachid. Di lui non si sa niente, finché un professore non si mette in ascolto e scopre qualcosa in più di quel ragazzo. Scopre la famiglia di Rachid: padre e fratello. Scopre che Rachid non ha neanche sedici anni e la mattina, prima delle lezioni, lavora al mercato del pesce e poi a scuola dorme, ma soprattutto scopre la sua passione per gli alberi. Rachid si immerge nei i boschi e abbraccia gli alberi e li tiene stretti. Rachid vuole diventare un albero dalle radici ben piantate nella terra perché quella terra nella vita gli è venuta a mancare. Ora c’è solo erranza e di quella terra non rimane che il sogno. Un sogno che è stato salvezza, quando in mare, senza una barca, nel buio di quella notte maledetta, raggiunse una qualche riva di una qualche altra terra.

 


 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli