The Floating Piers: la Guardia di Finanza in Comunità Montana

La notizia arriva dal Circolo Legambiente del Basso Sebino: nei giorni scorsi il Presidente Dario Balotta ha segnalato sulla sua pagina Facebook la “visita” della Guardia di Finanza alla sede della Comunità Montana del Sebino Bresciano. “Le indagini – ha scritto Balotta nel post – sono da ricondurre all’esposto di alcuni cittadini sul sito di stoccaggio e lavorazione della paserella di The Floating Piers”.

L’unico esposto però, sull’evento dell’anno, è stato inoltrato (tempo fa) dalla Codacons alla Corte dei Conti della Lombardia: l’associazione dei consumatori chiedeva di «indagare sui costi sostenuti dagli enti locali per l’organizzazione dell’installazione dell’artista bulgaro, per quanto riguarda sicurezza e mobilità in primis. Dall’inaugurazione dell’opera – si leggeva nella denuncia del Codacons – si sono registrati disagi su più fronti, che hanno causato costi non indifferenti a carico della collettività: dai servizi di soccorso alle evacuazioni e al blocco dei treni, passando per la gestione della sicurezza e dell’ordine pubblico». Insomma, la Codacons parlava di “sprechi economici da parte degli enti pubblici”. Pronta la risposta da parte di Paola Pezzotti, Presidente dell’ente sebino: “Saremo felici – ha dichiarato alla stampa bresciana –  di dimostrare che i costi per la passerella non hanno gravato sugli enti. In occasione del grande evento nulla è stato lasciato al caso e tutte le spese, come previsto inizialmente, sono state a carico della società The Floating Piers”

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Andamento occupazione nella bergamasca

Rispetto alle previsioni, la fine del congelamento dei licenziamenti non ha provocato gli effetti negativi che preoccupavano gli imprenditori del terziario di Bergamo nei mesi

Natale ad Ambivere

Si avvicinano le feste natalizie e, puntualmente, tornano, per la gioia di grandi e piccini, le belle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Ambivere, da sempre