Terremoto nella politica valtellinese

Gian Antonio Pini si dimette da presidente della Comunità Montana di Tirano. Lo ha annunciato lui stesso martedì 27 dicembre 2022, con una nota nella quale spiega le motivazioni della scelta.

«In data 23 dicembre-  si legge nella nota diffusa da Gian Antonio Pini –  ho rassegnato le mie dimissioni irrevocabili da presidente della Comunità Montana Valtellina di Tirano. È stata una decisione meditata, ma inevitabile a fronte della diversità di vedute che ha progressivamente allontanato me dagli altri componenti della Giunta esecutiva. Ho deciso per le dimissioni perché tengo molto all’Ente e ho grande rispetto dei cittadini del comprensorio che dalla Comunità Montana si aspettano interventi efficaci in un’ottica di sistema. Un ente comprensoriale non può e non deve limitarsi a distribuire risorse ai Comuni ma deve agire nell’interesse dell’intero territorio mandamentale, promuovendo iniziative e progetti di carattere sovraccomunale».

L’ormai ex presidente ha poi concluso: «Sarà un impegno a tempo, poiché quasi tutte le Amministrazioni comunali andranno in scadenza tra poco più di un anno, ma serve una maggioranza forte e coesa per realizzare gli interventi strutturali e garantire i servizi sociali gestiti dall’Ufficio di Piano. Mi auguro quindi che la Comunità Montana abbia una nuova guida in tempi brevi».

Condividi:

Ultimi Articoli