Temù: salvata famiglia persa in montagna

I tecnici del Cnsas Lombardo sono intervenuti nella tarda serata di ieri, domenica 7 agosto, per soccorrere una famiglia di escursionisti milanesi che si era persa nei pressi di Temù.

Partita da Ponte di Legno, la famiglia aveva intenzione di raggiungere la Bocchetta dei Buoi, in Val D’Avio, sopra Temù. Mentre stava rientrando lungo il sentiero n. 48, nei pressi del bivacco Spera, ha perso l’orientamento e ha dunque allertato i soccorsi.

La Centrale operativa del 118 ha allertato la V Delegazione Bresciana del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), competente per territorio. Sono subito partite le squadre territoriali, composte da sei tecnici appartenenti alla Stazione di Temù, a cui si è aggiunto un altro tecnico della vicina Stazione di Ponte di Legno. In poco tempo i soccorritori hanno localizzato e raggiunto il gruppo. Tutte le persone sono state riaccompagnate a valle illese, ma una donna è comunque stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Edolo per essere sottoposta ad accertamenti medici per lo sfinimento, in via precauzionale. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché