Incidente Curno notte

Superlavoro del 118 e Forze dell’Ordine nella notte

Tanti incidenti stradali dalla tarda serata di sabato 9 alla prima mattina di domenica 10 settembre, con numerosi ribaltamenti di auto, tanti feriti, tutti fortunatamente fuori pericolo, e gran lavoro dei soccorritori.

Il primo intervento a Brescia attorno alle 21.00 di sabato 9 settembre dove 5 persone sono state coinvolte in un incidente stradale in via Vittorio Emanuele II: sono state soccorse trasferite in codice verde e giallo negli Ospedali cittadini. Quindi a Sarezzo, in Valle Trompia, attorno alle 22.30 dove un 65enne del posto alla guida della sua auto è andato a sbattere contro un palo ribaltandosi. L’uomo è stato soccorso e ricoverato in codice giallo al Civile di Brescia. Poco dopo la mezzanotte a Locatello in Valle Imagna un 54enne è finito con l’auto ruote all’aria in un prato: soccorso dall’ambulanza da terra, è stato ricoverato in codice giallo al Papa Giovanni di Bergamo. Attorno alle 3.00 della notte a Lonato nello scontro tra due auto ci sono stati 5 feriti, tutti in codice verde, ricoverati all’ospedale di Desenzano. Alle 6.00 a Ponte S. Pietro lungo la provinciale 155 una ragazza di 22 anni alla guida della sua auto è finita fuori strada, ribaltandosi: è stata ricoverata in codice giallo al Papa Giovanni di Bergamo. Alle 6.15 4 persone sono uscite miracolosamente illese dal ribaltamento della proprpia auto in autostrada A4 nelle vicinanze di Bergamo. Alle 9.15 di domenica 10 settembre è scattato l’allarme a S. Giacomo del Mortirolo in comune di Monno lungo la provinciale 81 per un’auto ribaltata in un prato. Sul posto il Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco di Edolo e Darfo ed i Carabinieri. All’interno non vi era nessuno: il proprietario, che aveva partecipato ad una festa in Mortirolo, uscito illeso dall’incidente, è stato accompagnato a casa e sta bene. L’auto è stata recuperata.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare