val malga sonico

Sonico conta i danni

Primo resoconto dei danni causati a Sonico dal maltempo. Il sindaco Gian Battista Pasquini commenta “siamo sempre attivi e pronti per ripristinare la sicurezza” e fa un resoconto sui disagi dopo la forte ondata di pioggia e vento.

Per la Val Malga, colpita dalla tromba d’aria, si stimano 150 ettari di bosco distrutti, 30.000 metri cubi di legname andato perso e 50.000 piante sradicate. Nella prima giornata di ieri si sono attivati i lavori per ripristinare l’accesso all’acquedotto di Fontana Boi. Il sindaco, in stretto contatto con i tecnici del Comune e della Protezione Civile sta operando sugli interventi più urgenti per portare alla normalità la situazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli