Spostamenti liberi tra regioni dal 3 giugno o rinvio di una settimana per tutti

Sono due le ipotesi che il governo sottoporrà ai governatori nella conferenza convocata per domani: spostamenti liberi tra le regioni dal 3 giugno oppure rinvio di una settimana dell’entrata di in vigore del decreto per tutti. È questo il tentativo di mediazione con le Regioni del sud, a seguito delle polemiche sulla possibilità che lo slittamento di sette giorni riguardasse solo Lombardia e Piemonte. Alcuni governatori del sud “minacciano” test sierologici per chiunque volesse recarsi in vacanza nelle suddette Regioni. Il ministro Francesco Boccia ha già respinto questa possibilità, ma non è da escludere che si confermi la libertà di trasferimento prevedendo una quarantena “breve” per chi va in alcune aree. Regola che varrebbe anche per gli stranieri che arriveranno in Italia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore