bando sport lombardia

Sport: un’occasione per crescere insieme

“L’obiettivo è semplice: promuovere e sostenere progetti finalizzati alla diffusione e valorizzazione della pratica sportiva per la sua capacità di veicolare contenuti educativi. Con questo bando in particolare puntiamo ad avvicinare i bambini e i giovani allo sport contrastando il fenomeno del drop out. Si vuole sostenere la pratica sportiva come strumento di inclusione ed integrazione sociale, superando il disagio e promuovendo il benessere psicofisico personale. Si ringrazia la Fondazione Cariplo per averci aiutato a raggiungere questi obiettivi”. Lo scrive una Nota dell’Assessorato allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia in merito all’apertura del bando congiunto tra Regione e Fondazione Cariplo “Lo sport: un’occasione per crescere insieme. Percorsi sportivi-educativi per la crescita, il benessere e l’inclusione”.

BANDO CONGIUNTO NEL 2018-2019 – “La collaborazione virtuosa con Fondazione Cariplo per Regione Lombardia si concretizza in un bando comune, di cui sono stati approvati i criteri, per l’anno 2018-2019. Un bando da 1,6 milioni di cui 800.000 euro saranno a carico di Regione”.

APERTURA – Le domande potranno essere presentate dalle 10 di giovedì 1 febbraio fino a venerdì 30 marzo alle 17 attraverso l’applicativo informatico messo a disposizione da Fondazione Cariplo all’indirizzo www.fondazionecariplo.it

I PROGETTI – I progetti che potranno essere presentati per il bando dovranno includere strategie per avvicinare bambini, adolescenti e giovani alla pratica sportiva di base, promuovere lo sport come strumento di inclusione e integrazione sociale.

PARTENARIATO – “Come in passato – spiega la Nota -, anche in quest’occasione si chiede ai soggetti di costituire un partenariato, di minimo due realtà non profit con sede legale od operativa in Lombardia”. “Una dovrà essere di carattere sportivo e iscritta al Registro Coni e/o alla sezione parallela del Cip e affiliata a Federazioni sportive nazionali, Federazioni sportive paralimpiche, Discipline sportive associate o Enti di promozione sportiva, oppure un Comitato/Delegazione regionale/provinciale di una Federazione o una Disciplina sportiva associata o un Ente di promozione sportiva o il Comitato regionale Coni o il Comitato regionale Cip e un ente pubblico o un’organizzazione privata non profit che abbia finalità formative e/o socio-educative”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare