Splendido concerto della Banda di Artogne

90 minuti di buona musica, tanti applausi convinti e tanta attenzione al programma moderno, brillante e ben strutturato che il Maestro Guido Poni ha proposto con la Banda musicale di Artogne per il tradizionale appuntamento d’estate.

Sabato 3 settembre la bella piazza scenografica che ha come sfondo la grande scalinata e la Chiesa parrocchiale dei Santi Cornelio e Cipriano è stata il contenitore ideale per una serata speciale. In buona forma l’intero complesso musicale, rinforzato in alcune parti nodali da strumentisti invitati da Maestro Poni. Il concerto è stato aperto dalla marcia “Artogne” scritta appositamente da Guido Poni all’inizio del suo lavoro di formatore e concertatore di questo complesso; la chiusura è stata affidata al notissimo “Oi de la Valcamonica”, mentre il percorso musicale si è snodato tra brani di Morricone, De Haan, Mangani, tutti interpretati con buon successo. Ora la Banda sta preparando la trasferta a Busseto del 18 settembre per il tradizionale Raduno delle Bande al quale Artogne partecipa quest’anno per la quarta volta.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare