carabinieri caserma darfo

Spaccio di stupefacenti ai minori a Darfo Boario Terme

Arrestati per la seconda volta in pochi mesi due richiedenti asilo di origini nigeriane a Darfo Boario Terme, in concomitanza con la festa del patrono della città.

I due, rispettivamente di 21 e 27 anni e già arrestati lo scorso ottobre per spaccio di stupefacenti, erano da qualche giorno sotto stretta osservazione da parte dei militari della Caserma di Darfo Boario Terme. L’attività di spaccio si svolgeva in alcuni parchetti del comune: spesso gli acquirenti erano minorenni.

Le indagini degli agenti erano iniziate dopo alcune segnalazioni pervenute alle autorità e sono proseguite fino all’intervento degli scorsi giorni, che ha portato alla perquisizione degli spacciatori, trovati in possesso di una quindicina di grammi di hashish e marijuana.

Al momento dell’intervento i due hanno tentato di opporre resistenza e sfuggire ai Carabinieri. L’arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Brescia, che ha applicato nei loro confronti, condannati per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, l’obbligo di firma presso la caserma di Darfo Boario Terme.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Un corso per la cosmesi naturale

Nell’ambito della rassegna “Estate nel Parco 2021”, il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, gestito dall’Associazione LOntànoVerde con il supporto del Parco dell’Adamello e del Comune