Sospetta presenza di esche avvelenate a Sonico

Attenzione: tra Sonico e Rino – in Via Tonolini – è stato segnalata la presenza di sostanze tossiche in esche o bocconi. Area a rischio. Si raccomanda, nei prossimi giorni, di avere sotto controllo le attività dei bambini e di tenere gli animali al guinzaglio.

Il proprietario o il responsabile dell’animale, deceduto a causa di esche o bocconi avvelenati o che abbia manifestato una sintomatologia riferibile ad avvelenamento, deve segnalare l’episodio ad un medico veterinario che emette la diagnosi di sospetto  avvelenamento, corredata da referto anamnestico. L’ente gestore territorialmente competente o il sindaco sono responsabili per gli animali selvatici e domestici senza proprietario.

 

Condividi:

Ultimi Articoli

A Leffe si celebra il Triduo

A Leffe si celebra il Triduo

Arte e fede si fondono in Val Gandino nella tradizione delle Raggiere, che per oltre un mese (a cadenza settimanale nelle varie parrocchie) vengono montate