incidenti ungulati

SOS incidenti: serve contenimento anche per i cervi

Aumenta la preoccupazione tra gli agricoltori per la diffusione incontrollata sul territorio bergamasco degli animali selvatici, che oltre a provocare ingenti danni sono spesso causa di pericolosi incidenti.

 

E’ quanto afferma Coldiretti Bergamo in relazione all’episodio che questa mattina si è verificato a Parre, in Valle Seriana, dove una donna ha investito mortalmente un cervo mentre stava viaggiando sulla strada provinciale ed è rimasta ferita nell’urto.

Non solo i cinghiali stanno quindi destando apprensione ma in alcune aree della provincia anche altri ungulati, come i cervi, stanno diventando sempre più numerosi e fonte di problemi.

Affinché la situazione non si aggravi ulteriormente, sottolinea Coldiretti Bergamo, è importante che per il controllo dei cervi venga messa in campo la massima attenzione e vengano attivati tutti gli strumenti necessari per mettere in sicurezza coltivazioni e persone.

Condividi:

Ultimi Articoli

Uniti contro il bullismo

Uniti contro il bullismo

Martedì 7 febbraio 2023 alle ore 10, il campo sportivo dell’Oratorio di Cazzano S.Andrea ospiterà un evento unitario con la partecipazione di parroci e sindaci

Una Guida al trapianto di fegato

Una Guida al trapianto di fegato

La Guida al Trapianto di Fegato è una risorsa creata dall’Associazione Amici del Trapianto di Fegato di Bergamo (AATF), che include due opuscoli (101 domande