cnsas4

Soccorso 69enne nei boschi a Marcheno

La V Delegazione bresciana del Soccorso Alpino e Speleologico recupera un 69enne ferito in montagna nei boschi di Marcheno in Val Trompia.

Intervento nel tardo pomeriggio di martedì 31 maggio dei tecnici della Stazione di Valle Trompia della V Delegazione Bresciana del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).Un uomo di 69 anni si trovava in montagna sopra l’abitato di Marcheno, in località Pilì Alto. Mentre stava eseguendo dei lavori di sistemazione sul tetto di un capanno, ha perso l’equilibrio, è caduto e ha riportato un forte trauma. I familiari presenti hanno subito chiesto aiuto. La chiamata è giunta intorno alle 16.45. La Centrale operativa del 112 ha allertato il Soccorso alpino. Le squadre (una decina i tecnici intervenuti) hanno raggiunto in poco tempo la zona con mezzi fuoristrada, accompagnando sul posto il medico e l’infermiere, sopraggiunti poco prima con l’automedica del 119. L’uomo è stato stabilizzato e caricato in sicurezza su una barella portantina, poi è stato trasportato a piedi per circa 300 metri lungo il sentiero, dalla cascina alla strada, dove ad attenderlo c’era l’ambulanza per il successivo trasporto all’Ospedale Civile di Brescia in codice giallo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici