C arabinieri contro truffatori

Smascherato dai Carabinieri per rapina simulata ma era con l’amante

Denunciato un 50enne per simulazione di reato (si è inventato una rapina) per nascondere alla moglie le ore passate con l’amante.

Il fatto è accaduto a Castenedolo: l’uomo ha mentito mentito alla moglie e ai carabinieri, raccontando di essere stato rapinato e pure malmenato. Una scusa per giustificare la sua lunga assenza da casa. Tempo che invece aveva trascorso con la sua amante. L’uomo si è presentato con la moglie in caserma a Castenedolo, dopo essersi fatto medicare alla Poliambulanza. Ma i Carabinieri sono riusciti a smascherarlo e quindi verrà denunciato per procurato allarme e simulazione di reato. In contro dovrà metterci anche l’inevitabile reazione della moglie, che ha scoperto quasi in flagrante di essere stata tradita.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli