pontedilegno sky night

Si vola verso la PONTEDILEGNO SKYNIGHT 3.0 !

 
A Ponte di Legno si procede a gran ritmo per l’appuntamento del 14 luglio 2018, nella “bombonera” di Piazza XXVII Settembre l’entusiasmo sarà a mille per una serata di grande mountain running e divertimento con un after race paty spettacolare.
 
Prima Vertical vero, con la risalita della pista “nera” del Corno d’Aola, poi via la paura e le remore! perché bisognerà spingere al massimo ed affrontare la classica discesa “a tutta”, per una gara che è mix perfetto tra Sky, vertical, trail e mountain running. A Ponte di Legno ormai “sanno come si fa” e la Skynight 3.0 promette ancora tanto spettacolo e tanto divertimento.
 
La macchina organizzativa coordinata dalla Pro Loco è al lavoro per creare anche quest’anno una serata piena di spunti ed occasioni per festeggiare. L’estate nella “perla” dell’alta Valle Camonica vivrà per il 3° anno questo appuntamento ricco di energia che regalerà un sabato sera adrenalinico al massimo con un dopo gara che sarà una vera festa, con musica, animazione e DJ set.
 
Le iscrizioni sono aperte, basta un click sulla pagina ufficiale della manifestazione, e la direzione di gara ha ufficializzato in questi giorni la composizione del pacco gara:
 
– gilet tecnico logato PDL SKY NIGHT
– fascetta logata “VALLE DEI SEGNI MOUNTAIN CUP” solo per i primi 100 iscritti
– Prodotti vari offerti da Farmacia dello Sportivo (integratori e/o borraccia e/o altro)

 
La Skynight 3.0 sarà quindi prova valida all’interno del Circuito VALLE DEI SEGNI MOUNTAIN CUP, un’interessante sinergia tra alcune gare di mountain running della Valle Camonica che si sono “federate” per dare vita ad un circuito che ha già vissuto le prime due tappe con la storica Darfo-Cervera e successivamente con l’impegnativo Solstizio Trail di Erbanno.
Ponte di Legno rappresenterà la “gara pivot” della cup, essendo la 3^ su 5 prove, dopo l’alta valle infatti toccherà alla classica di Ferragosto: la Angolo-Vareno, e successivamente alla 7.50 in condotta, la sfida sui gradini della condotta forzata di Malegno-Monte Guna, prevista per l’inizio di settembre.
Un plateau di gare variegato e stimolante che troverà nella prova Dalignese il teatro adatto per delle new entry di spicco, visto che qui negli anni scorsi hanno firmato l’albo d’oro alcuni autentici campioni e talenti del settore, da Valentina Belotti ad alice Gaggi, da Emanuele Manzi ad Alberto Vender.
 
Non è un caso che i tempi record da battere rimangano sempre un tema molto sentito per gli appassionati, e già dopo soli due anni si sprecano scommesse e discussioni sulle chances di ritoccare sia il record della corsa che quelli ancor più stuzzicanti dei parziali sulla sola salita e sulla discesa, che sono un po’ la peculiarità di una manifestazione davvero ben studiata in ogni dettaglio, spettacolare ed adattissima a far vivere davvero a tutti una bellissima esperienza di running off-road in un paesaggio di montagna eccezionale come Ponte di Legno.
 
I Best Time della Ponte Di Legno Skynight:
Uomini: Alberto Vender (57’06”)
Donne: Valentina Belotti (1h06’41”)
 
Best Time Salita (dallo start al Rifugio Petit Pierre al Corno d’Aola):
Uomini: Fabio Bazzana (29’48”)
Donne: Valentina Belotti (34’02”)
 
Best Time Discesa (dal Rifugio Petit Pierre al Corno d’Aola all’arrivo):
Uomini: Marco Zanoni (26’32”)
Donne: Alice Gaggi (30’49”).
 
Credit Photo: Foto Pino Veclani
Immagini, profilo e tracce a cura dell’Unione dei Comuni Alta Valle Camonica realizzati tramite piattaforma 3D RTE.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli