ambulanza

Si tuffa nel naviglio e salva un anziano che stava affogando

Un gesto eroico che ha salvato la vita di una persona. E’ successo sul naviglio Martesana, lungo la strada che, superata l’Adda, collega Canonica con Vaprio, la via Alzaia Sud. Protagonista del nobile gesto un 42enne nativo del Bangladesh, ma in possesso del regolare permesso di soggiorno e residente da tempo a Canonica. Dalle prime informazioni pare che l’uomo stesse percorrendo la zona in bicicletta, quando improvvisamente ha visto un anziano scavalcare il parapetto del naviglio Martesana e cadere a peso morto in acqua. Immediatamente il giovane si è tuffato in acqua e nonostante il punto di forte corrente è riuscito a raggiungere in poche nuotate l’anziano signore, ormai in balìa della corrente e a portarlo a riva, salvandolo. Grato del nobile gesto è il primo cittadino di Canonica d’Adda, Gianmaria Cerea che d’ora in poi vorrà che gesti di questo calibro non passino inosservati.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli