Si scioglie l’Unione dei Comuni della Presolana

Dopo il recesso di Onore, con la seduta del Consiglio comunale di Fino del Monte di mercoledì 26 aprile si chiudono i passaggi nei cinque Consigli comunali che porteranno allo scioglimento della convenzione per il conferimento all’Unione dei Comuni della Presolana del servizio tecnico, patrimonio e manutenzione.

Il 10 aprile a causa del mancato raggiungimento dei due terzi dei voti era saltato lo scioglimento del servizio nei comuni di Onore e Fino del Monte. Da qui la necessità di rimettere ai voti la delibera e il rinvio del passaggio in Consiglio dell’Unione, che questo giovedì 27 aprile recepirà le delibere votate da tutti e 5 i comuni dell’Unione. Nel consiglio di Fino del Monte é stata inoltre ridefinita la serie di convenzioni già esistenti vista l’uscita di Castione della Presolana. Ora tra l’Unione Comuni della Presolana e i cinque comuni di Cerete, Fino Del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo si dovrebbe definire una nuova convenzione per l’affidamento della funzione di polizia municipale e polizia amministrativa locale, resasi necessaria anche per togliere dalla funzione il Suap (Sportello unico telematico per le attività produttive) e il commercio conferendo all’Unione il servizio Suap, comprensivo delle attività produttive e terziarie.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli