Auto Carabinieri

Si finge poliziotto e insegue un’auto con lampeggiante blu

Un operaio di 26 anni della provincia di Bergamo è stato fermato nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 dal Nucleo Radiomobile della Compagnia carabinieri di Treviglio mentre inseguiva un’altra auto usando un lampeggiante blu.

Il giovane è stato fermato lungo la SP122 mentre stava inseguendo un’altra autovettura: era alla guida della propria utilitaria che aveva un lampeggiante blu attivo sul tettuccio, simulando quindi il fatto di operare quale appartenente alle Forze di Polizia in borghese. Una volta bloccato, all’interno dell’abitacolo del mezzo in questione, è stato altresì trovato in possesso di una pistola giocattolo priva di tappo rosso, nonché di una parte di paletta con l’emblema della Repubblica italiana, comunemente in uso alle Forze dell’Ordine. Sono tuttora in corso accertamenti da parte degli investigatori della Compagnia di Treviglio per stabilire la provenienza dei corpi di reato, nonché se tale azione criminosa sia stata isolata o meno. Il giovane, incensurato sino a questo momento, avrebbe giustificato il tutto dicendo ai militari dell’Arma che era stata una “bravata”. Sequestrati quindi penalmente i segni distintivi in suo possesso e deferito in stato di libertà alla Magistratura.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava