vaccinazioni

Sì alle vaccinazioni obbligatorie

A breve la Giunta regionale lombarda approverà una delibera «che preveda come requisito per l’accreditamento l’obbligo delle 4 vaccinazioni (antidifterica, antitetanica, antipolio, antiepatite b)».

Il provvedimento dovrebbe essere approvato entro giugno e dà seguito a una mozione del Consiglio regionale che chiedeva l’introduzione dell’obbligo delle vaccinazioni per poter iscrivere il proprio figlio al nido. Il consigliere regionale e capogruppo di Alternativa Popolare Angelo Capelli aveva proposto che la Giunta si impegnasse a introdurre come requisito d’accesso ai servizi sociali per la prima infanzia, pubblici e privati, l’avere assolto gli obblighi delle vaccinazioni prescritti dalla normativa vigente e sostenere, all’interno della conferenza Stato-Regioni, la proposta di una nuova legge nazionale che renda obbligatorie tutte le vaccinazioni previste nel Piano di prevenzione vaccinale 2017-2019 per l’accesso ai nidi e alle scuole materne.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia resta in zona gialla

“La Lombardia resta in zona gialla anche la settimana che comincia lunedì prossimo 17 gennaio”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana,