sguardi incrociati clusone le raincy

“Sguardi incrociati” premiati due clusonesi

Nella serata di mercoledì 27 settembre, presso la sala del consiglio comunale di Clusone, il sindaco Paolo Olini, insieme al comandante della Polizia Locale Danilo Giudici, ha premiato due cittadini clusonesi che hanno vinto il concorso “Sguardi Incrociati”.

A vincere il primo posto è stato Giuliano Fronzi, fotografo, che ha immortalato la fiera del bestiame di Clusone nel settembre 2011. Suo anche il terzo gradino del podio che rappresenta il 50esimo anniversario della posa della Croce sul Monte Secco ad Ardesio e che risale all’anno 2015. Al secondo posto la foto di Luigi Giudiciche è stata scattata sul monte Fogarolo, sopra Cerete e risale al periodo tra aprile e maggio del 2016. Il concorso fotografico “Sguardi incrociati” (Regards croises) è stato organizzato dal comune di Le Raincy, città francese gemellata da molti anni con il comune di Clusone. I temi trattati all’interno del concorso riguardano principalmente la tutela dell’ambiente e delle condizioni di vita. Alla gara di fotografia hanno potuto partecipare unicamente i cittadini di Le Raincy e delle città gemellate: Caldas Da Rainha (Portogallo), Finchley-Barnet (Gran Bretagna) Yavne (Israele) e Clusone. La volontà è quella di voler rinforzare i legami tra le città gemellate per far scoprire le ricchezze umane e naturali del patrimonio artistico delle altre.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare