Sequestrati 85mila marchi contraffatti

85.000 pezzi falsi di marchi contraffatti scoperti dalle Fiamme Gialle: nei guai anche alcuni bresciani coinvolti nell’inchiesta.

La Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla procura piemontese, ha scoperto un traffico di prodotti di merchandising sportivo contraffatti e con ripercussioni anche sulla provincia di Brescia, oltre a Perugia. In particolare, le Fiamme Gialle hanno trovato una società dedita alle importazioni ed esportazioni e varie aziende che producevano articoli di abbigliamento e gadget sportivo, soprattutto della Juventus, e di altri generi. Sono stati così sequestrati 85 mila pezzi falsi, oltre a diversi macchinari e computer usati per la produzione. L’indagine della Finanza ha portato alla denuncia di undici persone per produzione e immissione in commercio di articoli contraffatti.

Il video della Guardia di Finanza di Torino

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare