Sequestrati 85mila marchi contraffatti

85.000 pezzi falsi di marchi contraffatti scoperti dalle Fiamme Gialle: nei guai anche alcuni bresciani coinvolti nell’inchiesta.

La Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla procura piemontese, ha scoperto un traffico di prodotti di merchandising sportivo contraffatti e con ripercussioni anche sulla provincia di Brescia, oltre a Perugia. In particolare, le Fiamme Gialle hanno trovato una società dedita alle importazioni ed esportazioni e varie aziende che producevano articoli di abbigliamento e gadget sportivo, soprattutto della Juventus, e di altri generi. Sono stati così sequestrati 85 mila pezzi falsi, oltre a diversi macchinari e computer usati per la produzione. L’indagine della Finanza ha portato alla denuncia di undici persone per produzione e immissione in commercio di articoli contraffatti.

Il video della Guardia di Finanza di Torino

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di