Sequestrata marijuana liquida a Brescia e arrestate 5 persone

La Polizia di Brescia, durante l’operazione Pusher II , condotta a livello nazionale, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo per il contrasto dello spaccio e dell’uso di stupefacenti, ha arrestato 5 persone, un italiano, tre senegalesi e un gambiano.

Sono stati trovati in possesso di dosi di hashish e marijuana, destinate al commercio al dettaglio. Gli stranieri, uno dei quali con precedenti specifici, sono stati sorpresi mentre cedevano droga anche all’interno di un bar nella zona storica del Carmine a Brescia. Il questore, Vincenzo Ciarambino, ha disposto la chiusura del locale per 15 giorni. In tutto sono finiti sotto sequestro 200 grammi di hashish e 100 grami di marijuana, oltre alle fialette di droga liquida, la novità del momento che viene fumata con la sigaretta elettronica. Nelle prossime settimane l’operazione sarà ripetuta per contrastare i reati di strada, riservando particolare attenzione ai locali pubblici, luoghi in cui è più frequente lo spaccio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava