Scoperti in Valtrompia due caseifici abusivi

I tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia, impegnati nella campagna di controlli per conoscere le condizioni in cui vengono trattate e prodotte le carni e altri alimenti, hanno effettuato il sequestro di due caseifici in Valtrompia.

I tecnici dell’Ats tra Marmentino e Bovegno hanno scoperto che operavano nel più completo abusivismo, trovando al loro interno diversi lotti di formaggio che era stato prodotto senza alcuna autorizzazione igienica e sanitaria. I bovini dai quali veniva ricavato il latte per produrre il formaggio erano privi di identificazione e quindi non erano mai stati sottoposti ad alcun controllo dal punto di vista sanitario. Accanto alle stalle c’erano due laboratori di produzione in scarse condizioni igieniche. Gli operatori dell’ATS hanno sequestrato 150 chili di formaggio che saranno distrutti, mentre i gestori dei due caseifici “fantasma” dovranno pagare in tutto 7 mila euro di multa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli