Sconto alle imprese turistico-ricettive

Regione Lombardia applica uno sconto del 30% sul canone demaniale per sostenere oltre 600 imprese turistico-ricettive che si affacciano sui laghi e sui fiumi lombardi. Il beneficio complessivo è stimato in circa 1.500.000 euro ed è contenuto nell’assestamento di bilancio approvato di recente dal Consiglio regionale. A fruire dello sconto, già applicato nel 2020, saranno imprese che operano sul demanio lacuale e idroviario come alberghi, campeggi, ristoranti, bar, stabilimenti balneari, cantieri nautici, attività di noleggio, rimessaggio e locazione barche. A darne notizia è l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi”.

Le imprese che beneficiano dello sconto operano sulle aree demaniali gestite dalle Autorità di bacino e dai Comuni rivieraschi per  i laghi, da Aipo (Agenzia interregionale per il fiume Po) per  i fiumi e dal Consorzio Est Ticino Villoresi per  il sistema dei Navigli.

Di seguito la stima del numero delle imprese beneficiarie per ente di gestione:

Autorità di bacino del Lario e dei Laghi minori: 250 imprese;

Autorità dei Laghi di Iseo, Endine e Moro: 90 imprese.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di