NIK3

Sci di fondo, trofeo Nikolajewka al monte Avaro: ecco tutti i risultati

Domenica 4 marzo al Monte Avaro (Cusio) si è svolto il Trofeo Nikolajewka, giunto alla sua 49esima edizione. Prima di parlare dei risultati, è doveroso ricordare perché questo trofeo è così importante per gli alpini. La storia ci dovrebbe insegnare cosa non ripetere più in futuro, ma è una buona insegnante solo se la memoria viene tramandata di generazione in generazione.

Durante la seconda guerra mondiale, alcuni nostri compatrioti si trovarono a combattere la battaglia a Nikolajewa, per poter fare ritorno in patria. Questi combattenti, facevano parte della Tridentina, ed erano Alpini. Ingenti furono le vittime che l’Italia ha lasciato sul territorio Russo, vittime della guerra, dei bombardamenti, del gelo che non lasciò scampo. I superstiti che sono riusciti a tornare hanno mantenuto attiva la memoria, e per ricordarlo al meglio è stato istituito anche un Trofeo, nelle sue versioni di sci nordico e sci alpino. Numerose le presenze dei penna nera riconoscibili a bordo pista, per tifare, guardare, coordinare la gara di oggi, con 150 partenti, e un sole che non si vedeva da qualche settimana sulle piste da sci. Monte Avaro location decisamente diversa da quella a cui siamo abituati, visto che l’intera pista è esposta al sole, sopra l abitato di Cusio al contrario delle altre piste a cui siamo abituati situate in fondo alle vallate.


LA SFILATA – FOTO VALBREMBANAWEB.COM


Sede dell’organizzazione era ad Averara dove gli alpini hanno montato un “capannone”  capace di contenere ben 700 posti a sedere attrezzato con bar ristorante e dove poi si sono svolte le premiazioni. L’ organizzazione della gara invece è stata fatta dallo staff dello sci club Roncobello.

A prendere il via per primi, come sempre, i più piccoli, con un anello di modeste dimensioni. La classifica come al solito non c’è, ed i superbaby e baby sono stati premiati tutti indistintamente con un sacchetto pieno di leccornie offerte dall’organizzazione, e una medaglia in memoria del trofeo. Nei cuccioli invece, possiamo incomiciare a delineare qualche risultato: dilettatesi nel giro nero, le giovani atlete hanno combattuto per arrivare sul podio, dove a vincere è stata Bertocchi Grazia del 13 Clusone, che conquista anche il pettorale rosso, mentre seconda è arrivata Pizio Marta dello Schilpario e terza Zenoni Giada dell’Ardesio. In campo maschile Borlini Gabriel vince, e tiene il pettorale rosso, seguito dal compagno di squadra Bonandrini Gabriele, entrembi del gromo, mentre terzo è giunto Santus Filippo dell’Ardesio. 

Passando di categoria, nei ragazzi, Santus Giada dell’Ardesio, imbattibile, vince anche oggi tenendosi il pettorale rosso e lasciando sulla seconda piazza del podio, Bonaccorsi Martina del Gromo e sulla terza Alcaini Gaia del Valserina. Nei maschietti, vince Bignamini Marco del 13 Clusone, anche lui pettorale rosso, secondo Carrara Herman del Valserina e terzo Della Pietra Luca del 13 Clusone. 

Altro salto di categoria, giungiamo cosi agli allievi, dove la trionfante Isonni Lucia dello Schilpario, vince tenendosi il pettorale rosso e confermandosi campionessa ancora una volta, secondo posto per Negroni Giulia del 13 Clusone e terzo posto per Barbeni Chiara dell’Ardesio. 

Allievi maschi vinti da Carrara Jurgen del Valserina, seguito da due atleti dello Schilpario, Pizio Andrea e Pizio Daniele rispettivamente secondo e terzo. Per gli aspiranti, troviamo solo il podio maschile: ZandomeneghiMatteo dello Schilpario vince sul compagno di squadra Pizio Simone e Negri Luca del 13 Clusone. Juniores femminile vinti da Tiraboschi Laura, Under up e in campo maschile da Scanzi Federico del Gromo e secondo Milesi Ivan del Gromo. Infine siamo giunti alla categoria Seniores: donne dominate da Benzoni Laura del 13 Clusone, seconda Amici Elisabetta del Valsassina, terza Moioli Valentina dell’Ardesio; uomini capeggiati da Pasini Fabio, orgoglioso di aver partecipato, secondo Lanfranchi Luca Valgandino e terzo Giudici Simone del Gromo.

Ancora gli alpini saranno protagonisti il prossimo week end:appuntamento al Trofeo Sora, agli Spiazzi di Gromo, per domenica 11 marzo.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli