Sbranati 14 ovini in località Campolaro: si pensa ai lupi

In località Campolaro, in Comune di Bienno, sono state azzannate al collo e uccise dodici capre e due agnelli all’interno del proprio recinto. Alcuni di questi sono stati anche sbranati, altri solo uccisi. La scoperta è stata fatta da un allevatore: gli animali giacevano sepolti da qualche centimetro di neve dato che dopo la razzia aveva cominciato a nevicare, cancellando anche le eventuali ombre di chi ha agito, anche se al momento è forte il sospetto che possano essere stati uno o più lupi.

La Polizia provinciale ha raccolto dei campioni da analizzare per stabilire che tipo di animale possa avere attaccato gli ovini. Si è giunti alla conclusione che possa trattarsi di lupi, dato che tra questi boschi non si aggirano cani inselvatichiti che possano aver compiuto una strage del genere.

Esclusa anche la possibilità che possa trattarsi di un orso, visto che è ancora in letargo ed è difficile immaginare che possa essersi risvegliato così presto. Capre e agnelli predati sono di proprietà del gestore dell’albergo di Campolaro, che ha una stalla non distante dalla struttura. Solo una capra è rimasta in vita.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli